Zootecnia pregiata non convenzionale

Alimentazione delle Quaglie

 

In natura le quaglie si nutrono di semi di cereali, frutta e verdura; in primavera e in estate si nutrono sopratutto d’insetti e per aiutare la digestione ingoiano delle piccole pietre per i sali minerali e il calcio per le ossa.

Ci tengo a dire che il mio metodo non è improvvisato o di mia invenzione.

Deriva da informazioni carpite tramite libri dedicati e alle nuove tecniche derivante da studi universitari o scientifici in unione con le pratiche odierne e con un briciolo di competenze personali acquisite nel tempo.

Quindi è inutile chiedermi ulteriori sintesi perché il discorso va approfondito e non sintetizzato soprattuto se siete alle prime armi.

Inoltre se non si ha l’entusiasmo neanche per informarsi vuole dire che questo passatempo o svago non vi interessa realmente soprattuto perché si è anche impreparati tecnicamente e vi trovereste in difficoltà al primo problema.

Allevamento

Gli animali che allevo mangiano il cibo che coltivo appositamente per loro: impiego l’agricoltura biologica .

Alimentazione delle Quaglie dai primi giorni in poi

Fin da piccole si nutrono essenzialmente di cereali come orzo, mais, grano e leguminose come fave finemente tritate.

Nel cibo aggiungo un pò di Propoli, un antibiotico naturale, una goccia di vino e la papa reale.

Questa alimentazione non è molto redditizia. Infatti il prezzo di una quaglia è 2,50 euro da adulta e solo di Pappa reale abbiamo speso più di circa 5 euro e siamo solo al 15 giorno di vita.

Alimentazione dopo i 15 giorni di vita

Successivamente riduco la Pappareale ed elimino del tutto la Proponi ed le quagliette si nutrono esclusivamente del mio mangime bio.

Incomincio ad inserire semi vari e verdura; gradualmente l’alimentazione cambia fino a che si nutrono di qualsiasi verdura frutta o semi evitando ovviamente quelli inappropriati per loro o tossici.

Se inserite erbe del giardino va bene mangeranno quelle che gli piacciono ed eviteranno quelle tossiche.

Mangiano i cibi tossici sole se stanno morendo di fame e vogliono accorciare di molto la loro sofferenza autoavvelenandosi.

Adesso andiamo al sodo cioè come soddisfare il fabbisogno delle proteine per le quaglie?

Innanzitutto sono insettivore. Quindi se vi avanza della carne di maiale o vitello o pollo datela al cane o al gatto, per chi non li possiede come soluzione cucinate di meno a mangiate di più.

Partendo dall’inizio se le quaglie non le avete chiuse in una teca di vetro qualche insetto si avvicinerà e verrà pappato ed il problema è risolto.

Oppure se le avete chiuse in una teca potete comprare sia insetti secchi o vivi in qualsiasi negozio per animali oppure comprando insetti secchi per uso umano.

Inoltre le quaglie hanno sempre a disposizione un miscuglio di terra sottile, cenere e sabbia.

Per potersi divertire e sporcarsi tutte evitando di essere attaccati da parassiti come pidocchi ecc.

 

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *