Abbattimento dei Visoni In Italia

ZOOTECNIA ALTERNATIVA

Abbattimento dei Visoni In Italia

ANIMALI DA PELLICCIA

IL VISONE

Dopo la decisione di ieri del governo della Danimarca di abbattere tutti i visoni degli allevamenti del paese, a causa della diffusione fra gli animali del coronavirus Sars-CoV-2 portato dall’uomo, l’associazione animalista Lav (Lega antivivisezione) lancia un appello al governo italiano perché chiuda tutti gli allevamenti di animali da pelliccia in Italia.

Ovviamente l’Italia grande produttore di Pelliccie, al secondo posto dopo la Danimarca Chiude anche lei tutto ma non avendo nessun caso Covid-19 negli allevamenti. Quindi perde la grandissima opportunità di diventare lider nel settore EUROPEO e autodistrugge la sua stessa economia.

Introduzione

In questo articolo parlerò del recente abbattimento dei Visoni e la chiusura di questi Allevamenti per motivi di Prevenzione Covid-19.

Il governo ha mostrato ancora una volta la sua inefficienza attuando misure di massima precauzione in osservanza del parere espresso dal Consiglio Superiore di Sanità. Tradotto in soldoni misure non proporzionali al caso specifico o soltanto se si presume una possibile positività del allevamento.

Non mi soffermo a dire se queste misure sono fondate o meno non essendo un virologo.

 

Comunicato n. 297

Abbattimento dei Visoni In Italia

Data del comunicato 23 novembre 2020

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che dispone la sospensione delle attività degli allevamenti di visoni su tutto il territorio italiano fino alla fine del mese di febbraio 2021 quando verrà effettuata una nuova valutazione sullo stato epidemiologico. (quindi non vendono valutati caso per caso ma massivamente)

La misura aggiunge l’infezione da SARS CoV-2 nei visoni d’allevamento all’elenco delle malattie infettive e diffusive degli animali soggette a provvedimenti sanitari secondo il “Regolamento di polizia veterinaria (D.P.R. 8 febbraio 1954, n. 320)”.

Pur essendo il numero degli allevamenti in Italia molto ridotto rispetto ad altri paesi europei si è valutato di seguire il principio della massima precauzione in osservanza del parere espresso dal Consiglio Superiore di Sanità.

Secondo l’ordinanza, in caso di sospetto di infezione, le autorità locali competenti dispongono il sequestro dell’allevamento, il blocco della movimentazione di animali, liquami, veicoli, attrezzature e l’avvio di una indagine epidemiologica.

In caso di conferma della malattia, i visoni dell’allevamento sono sottoposti ad abbattimento.

Nel prossimo articolo parlerò del allevamento, alimentazione e un po di numeri dopo il crollo del settore

 

Aiutaci a sostenere il settore e le famiglie che lavorano nel settore

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSULENZA AGRARIA CON DRONE
CONSULENZA CON DRONE
RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO

RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO