La Razza Bovina Più Rustica - Vacche Scozzesi Scottish Highland

INTRODUZIONE

La Razza Bovina Più Rustica

Da sempre le rigide condizioni climatiche della montagna hanno plasmato le forme d’allevamento, la scelta delle razze d’allevare, l’alimentazione del bestiame, l’economia aziendale e locale, la vita degli allevatori e di tutte quelle figure professionali che ruotano intorno. (La Razza Bovina Più Rustica)

Ma da qualche hanno la montagna sta cambiando grazie al introduzione di questa razza Bovina Scottish Highland.

Grazie alle sue caratteristiche ha risolto molteplici problemi alle aziende. Ampliando e Plasmando nuove opportunità sia in campo economico, produttivo ma soprattuto migliorando la vita degli allevatori e degli addetti al settore.

La razza viene utilizzata sia in Purezza che Incrociata con altre Razze. I meticci che si ottengono incrociando con razze da latte, generano individui con ottima produzione carne e latte.

Allevamento

Le vacche Scozzesi Scottish Highland vengono tenute sul pascolo all’aperto tutto l’anno.

Senza necessità di una stalla, basta una tettoia per tenere all’asciutto il fieno con il quale vengono nutrite durante l’inverno, quando i pascoli sono coperti di neve.

Per recintarle basta un filo elettrico. Le vacche scozzesi Highland Cattle partoriscono i propri vitelli sul pascolo senza l’aiuto di persone e veterinario.

Una mucca scozzese Highland fold può dare vita fino a 15 vitelli, perché la razza è predisposta ad avere una lunga vita.

I bovini Scozzesi Scottish Highland sono allevati in modo naturale e sano.  Alimentate senza aggiunta di mangimi ed alcun trattamento di ormoni e medicinali, inoltre sono libere di muoversi sui pascoli, cose che incidono nella qualità della loro carne.
La carne delle vacche Scozzesi Scottish Highland è pregiata in quanto è molto saporita e povera di colesterolo e grassi.

Storia

La razza Highland ha vissuto per secoli nelle aspre e remote Highland scozzesi, conosciuta anche con il nome generico di Hebridean breed. Le difficili condizioni di sopravvivenza hanno creato un processo di selezione naturale, dove solo gli animali più idonei ed adattabili sono sopravvissuti per portare avanti la razza.
Originariamente c’erano due popolazioni distinte: la più piccola, solitamente di color nero, la cui area di diffusione principale erano le isole della costa occidentale del nord della Scozia;

Vacche Scozzesi Scottish Highland (isole della costa occidentale del nord della Scozia)

Vacche Scozzesi Scottish Highland (isole della costa occidentale del nord della Scozia)

l’altra invece era composta da  animali di taglia maggiore e generalmente di colore rossiccio, i cui territori erano le remote Highland della Scozia.

Vacche Scozzesi Scottish Highland (colore rossiccio, i cui territori erano le remote Highland della Scozia)

Vacche Scozzesi Scottish Highland (colore rossiccio, i cui territori erano le remote Highland della Scozia)

Oggi entrambe queste linee sono considerate un’unica razza, la Highland. In aggiunta al nero e al rosso della linea originale, anche i colori giallo, grigio scuro e bianco argentato sono considerati colori tradizionali.

Già alla fine del XIX secolo, gli allevatori americani riconobbero le qualità naturali della Highland e la importarono per migliorare le linee di sangue dei loro allevamenti, contribuendo molto al successo dell’industria americana del bestiame. Oggi le Highland sono diffuse in tutto il Nord America, così come in Europa, Australia e Sud America.

Caratteristiche morfologiche

Mucche Scozzesi Scottish Highland

Mucche Scozzesi Scottish Highland

Statura bassa (femmine 110-120 cm). Corna sviluppate a lira.
Pelame lungo, folto e ispido; scheletro robusto, criniera abbondante e forte giogaia.
La Highland è una razza resistente alle malattie. Lunghe ciglia e ciocche di peli sulla fronte proteggono i loro occhi dagli insetti e per questo congiuntiviti e cancri agli occhi sono rari.

Le Highland non si stressano facilmente, quindi malattie legate allo stress sono poco frequenti. Nonostante le loro lunghe corna ed il loro strano aspetto, le Highland sono considerate animali tranquilli, i tori come le vacche che allevano i vitelli con grande cura. Possono essere abituati alla cavezza facilmente come le altre razze, forse ancor di più grazie alla loro intelligenza maggiore.

Caratteristiche produttive

Allevata per la carne, ottima per quantità e qualità (magra e povera di colesterolo). Il manzo di Highland è carne magra  e saporita, con poco grasso (le Highland sono protette da un lungo e folto pelo piuttosto che da uno spesso strato di grasso).
Lo sviluppo è tardivo e i soggetti sono pronti per la vendita soltanto all’età di 3-4 anni, quando avviene normalmente anche il primo parto.
Pur vivendo all’aperto producono una buona quantità di latte (anche kg 7,6 al giorno con il 6% di grasso).
Le Highland richiedono poco in termini di riparo e cibo per ottenere e mantenere buone condizioni di salute.

Clima freddo e neve hanno poco effetto su di loro. Allevate a nord fino all’Alaska e la Scandinavia. Si adattano bene anche a climi più meridionali e riescono a valorizzare anche i pascoli più poveri.
Viene praticato l’incrocio fra tori Shorthorn e bovine Highland: i prodotti sono precoci, di elevato rendimento in carne e robusti.

La Razza Bovina Più Rustica

La Razza Bovina Più Rustica

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    INTERVISTA RADIOFONICA - AGRICOLTURA INNOVATIVA

    CONSULENZA AGRARIA CON DRONE
    CONSULENZA CON DRONE
    RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO

    RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO