I SISTEMI DI ALLEVAMENTO MIGLIORI PER GLI OVINI

SISTEMI DI ALLEVAMENTO

I sistemi di allevamento migliori per gli ovini sono:

SISTEMA A GRANDE TRANSUMANZA

Il seguente sistema è detto volgarmente nomade, effettuato con greggi da 300 a oltre 2.000 capi. In primavera passano dai pascoli di pianura verso quelli di montagna. I pascoli spesso sono ubicati in regioni lontane e quindi gli animali percorrevano molti Km per effettuare gli spostamenti.

Il sistema è scomparso quasi del tutto in Italia ma ancora effettuato in Australia e Nuova Zelanda per una serie di fattori tra cui

1) mancanza di pastori e crollo del mercato e dei prezzi di carne, latte e lana;

2) difficoltà sempre maggiore ad effettuare lo spostamento del gregge anche con l’impiego di mezzi da carico e dei costi che ciò comporta.

 

SISTEMA A BREVE TRANSUMANZA

Il seguente sistema e impiegato ancora in maniera notevole nelle zone di montagna. Lo spostamento non viene per estensione ma in altitudine cioè salgono a quote più alte in estate e in primavera.

La continuità di tale sistema consente la produzione di formaggi tipici e di altri prodotti caseari apprezzati e richiesti dai consumatori con ottimi  guadagni per gli allevatori o produttori.

SISTEMA INTENSIVO ALL’APERTO ENTRO RECINTI

Questo è il sistema più moderno è si basa sul pascolamento a rotazione. Il gregge viene fatto pascolare in una parcella di terreno inerbita recintata spostando il gregge in un altro recinto non appena terminato il pascolo. Va tenuto conto che questo sistema permette di agevolare tutta una serie di controlli sia sul gregge la salute, la fertilità, numero di animali e di prole e di ridurre i costi per gli allevatori.

Inoltre la durata del pascolamento dipende dal numero d’animali e dalla quantità di foraggio del pascolo.

Il vantaggio del sistema consiste soprattuto nella necessità di un solo pastore per 200 – 300 capi. Il quale oltre a sorvegliare i capi, potrà eventualmente integrare la razione alimentare dal punto di vista della qualità e quantità. La recinzione può essere effettuata con materiale metallico (reti, fili spinato) o in steccato o elettrico.

Ovviamente i recinti sono dotati di ricoveri per la notte per evitare che gli animali si ammalino come di polmonite dato che non hanno disponibilità gli anfratti naturali dove ripararsi dal maltempo.

SISTEMA A STABULAZIONE PERMANENTE

Utilizzatissimo  soprattuto in Inghilterra, Francia e Spagna e si diffonde a macchia d’olio in tutte le zone dove i pascoli scarseggiano.

Con la stabulazione fissa si possono allevare molti capi anche in aziende modeste. A condizione che ci siano le risorse adeguate per coltivare i foraggi a un costo accettabile e redditizio dipendente dai prezzi delle materie prime e dei prodotti venduti.

Posso affermare che questo tipo d’allevamento conviene solo se si ha un elevato numero di capi più di 1000.

Nella stabulazione fissa sono fondamentali le caratteristiche dei ricoveri quindi faccio una breve descrizione

Ricovero

Esso deve assicurare una superficie cioè spazio sufficiente per singola pecora superiore a 2 metri quadrati oggi leggermente superiori secondo la legge sul benessere degli animali.

Se il latte non viene venduto la struttura dei ricoveri cambia consentendo agli agnelli di vivere con la madre fino ai 100 giorni d’età.

L’ovile viene diviso in box di 200 metri quadrati che può ospitare circa 100 pecore. Ovviamente i box sono dotati di mangiatoie, abbeveratoi e contenitori per i sali minerali. La lettiera va rimossa e rinnovata ogni 2-3 mesi e richiede pulizia costante.

Cospargendo la lettiera due volte alla settimana con perfosfato di calcio al 18% (50 g/m2) con funzione antiparassitaria e disinfettante che fa come svantaggio l’aumento dell’ammoniaca dovuta alla fermentazione delle deiezioni.

periodicamente si effettuano trattamenti antiparassitaria al edificio come mura, finestre ecc

Inoltre questa e solo una delle tipologie ma attualmente ne hanno preso piede altre ancora più in linea con le nuove leggi e norme sul benessere animale, risparmio energetico ed ecologiche e sulla sostenibilità aziendale.

CONSIDERAZIONI

I SISTEMI DI ALLEVAMENTO MIGLIORI PER GLI OVINI

I sistemi bradi consentono una maggiore rusticità e resistenza alle malattie non si hanno problemi dei ricoveri e alimentazione perché è sufficiente un buon pascolo qualitativamente e quantitativamente. Ma non sono il miglior sistema d’allevamento.

Il miglior sistema è quello che è a su misura per la tua azienda ed esalta le caratteristiche produttive riduce i costi i caratteri negativi ed limitanti.

Come si ha a capire quale forma è più adatta alle esigenze aziendali anche in un ottica dei mercati futuri e passati?

Chiedi allo zio o al vicino che ha 4 pecore e hai risolto il problema.

Ovviamente a figure esperte nel ambito della ZOOTECNIA.

 


 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO

RADIO NEWS 24 - ONAIR PODCAST VIDEO - CONSULENTE AGRARIO